LA CHIESA PARROCCHIALE DI CALASETTA

La chiesa parrocchiale di Calasetta fu costruita tra il 1837 ed il 1839 anno in cui fu consacrata ed aperta al culto, su progetto dell’architetto Pinna che operava in Cagliari e ad opera di maestranze di Carloforte coadiuvate da volontari locali. 

A pianta accentrata e sormontata da una cupola e da due torrette campanarie che ancor oggi nell’insieme le conferiscono un aspetto orientaleggiante, la chiesa inizialmente fu ornata all’interno con materiale marmoreo proveniente dall’antica chiesetta della tonnara di Calasapone e con un mosaico romano rinvenuto in una località prossima all’abitato. Ampliata nel 1956 mediante sfondamento dell’abside e prolungamento delle pareti laterali, oggi risulta costituita da tre navate separate da pilastri e arcate. 

Le pitture sulle pareti interne, realizzate all’epoca dell’ampliamento sono del pittore espressionista tedesco Jorg Schrayogg. La chiesa è dedicata a San Maurizio Martire in ricordo dell’ordine Mauriziano che nel Settecento guidò e sostenne l’insediamento della nuova popolazione nell’isola di Sant’Antioco. 

La festa del Patrono si celebra il 22 settembre. L’appuntamento, sempre molto atteso dai Calasettani, ha il suo momento culminante nella lunga processione che percorre le principali vie del paese, alla quale prendono parte, oltre alle autorità civili e religiose, i rappresentanti delle comunità liguri gemellate con Calasetta, la banda musicale locale, le associazioni parrocchiali, gruppi di persone in costume a piedi e a cavallo e figuranti che sfilano con una ricostruzione dello stendardo e dell’abito dell’ordine Mauriziano. 

San Maurizio è rappresentato da una statua in legno policromo di modeste dimensioni, che rappresenta un legionario romano a cavallo. Alla manifestazione religiosa si uniscono i festeggiamenti civili che variano di anno in anno. 

Info covid

Tutte le attività verranno svolte nel rispetto delle norme anti-Covid 19. Per Partecipare agli spettacoli è obbligatorio possedere il green pass.

Coordinamento organizzativo: Associazione Enti Locali per le Attività Culturali e di Spettacolo
Info: info@assoentilocali.it - 070 491 272

 Menu